Notizie ed eventi > News
 
Newsletter News24 Marzo 2019

  • Sicurezza cantieri e autoveicoli
    LE ATTIVITÀ LAVORATIVE CHE SI SVOLGONO IN PRESENZA DI TRAFFICO VEICOLARE
    Con Decreto 22 gennaio 2019 (Cfr. Gazzetta Ufficiale n. 37 del 13 febbraio 2019) il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro della salute e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ha individuato le procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Cantieri24”, 21 febbraio 2019)

  • Sicurezza in casa
    GLI INFORTUNI DI LAVORO IN AMBITO DOMESTICO
    Come noto l’articolo 1, comma 534, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (legge di bilancio), ha modificato gli articoli 7, 8, 9 e 10 della legge 3 dicembre 1999, n. 493 istitutiva dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici, ampliandone in misura rilevante portata ed ambito di applicazione.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 6 febbraio 2019)

  • Sicurezza e antincendio in condominio
    ANTINCENDIO, RISCHIO SANZIONI PER GLI AMMINISTRATORI
    Le norme sulla sicurezza antincendio degli edifici di civile abitazione, elencate dal decreto ministeriale 246/87, sono state recentemente integrate dal Dm dell’Interno del 25 gennaio 2019. Sono state introdotte, oltre a quelle inerenti la sicurezza antincendio delle facciate degli edifici, prescrizioni per la gestione della sicurezza degli stabili destinati a civile abitazione, nuovi ed esistenti, di altezza superiore a 12 metri.

    (Mario Abate, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Norme & Tributi”, 19 febbraio 2019)

  • Sicurezza e sanzioni
    LE NUOVE SANZIONI IN CASO DI SOSPENSIONE DELL'ATTIVITÀ D'IMPRESA
    Nel corso degli ultimi anni gli importi delle sanzioni penali e amministrative in materia di lavoro e di salute e sicurezza sul lavoro hanno subito una decisa impennata; da ultimo, com’è noto, l’art.1, comma 455, lett. d), della legge 145/18 - c.d. “legge di bilancio 2019” - ha stabilito, a decorrere dal 1° gennaio 2019, l’aumento del 10% per quanto riguarda gli importi dovuti per la violazione delle disposizioni di cui al D.lgs. 81/08, sanzionate in via amministrativa o penale.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 6 febbraio 2019)

  • Sicurezza e giurisprudenza - 1
    LE ATTREZZATURE DI LAVORO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI
    La riforma della disciplina in materia di sicurezza delle macchine introdotta nell’ordinamento italiano con il d.P.R. 459/96, che dato attuazione alle direttive 89/392/CEE, 91/368, 93/44 e 93/68, com’è noto è stata indubbiamente epocale in quanto, rispetto al passato, ha maggiormente responsabilizzato i fabbricanti, obbligandoli a compiere un’attenta valutazione dei rischi alla “fonte”.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 6 febbraio 2019)

  • Sicurezza e giurisprudenza - 2
    INFORTUNI SUL LAVORO, IL COMPORTAMENTO ECCENTRICO “INTERROMPE” IL NESSO TRA CONDOTTA ED EVENTO
    In tema di infortuni sul lavoro e di responsabilità del titolare della posizione di garanzia, è interruttiva del nesso di condizionamento tra la condotta di questi e l'evento lesivo per il lavoratore la condotta abnorme del lavoratore, quando essa si collochi in qualche guisa al di fuori dell'area di rischio definita dalla lavorazione in corso.
    (Giuseppe Amato, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Diritto”, 11 febbraio 2019)

  • Sicurezza e giurisprudenza – 3
    LAVORO ALL’ESTERO, IL DATORE RISPONDE PER L'OMESSA VALUTAZIONE DEI RISCHI GEOPOLITICI
    Nel corso degli ultimi anni la nozione di valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, è stata oggetto di molteplici interpretazioni in ordine ai confini che caratterizzano il suo oggetto a cui è saldamente ancorata l'obbligazione di sicurezza del datore di lavoro definita, nei suoi tratti somatici fondamentali, dall'art. 2087 c.c.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 11 febbraio 2019)

  • Sicurezza e giurisprudenza – 4
    I RAIDER E LA QUALIFICAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
    Con sentenza 11 gennaio 2019, n. 26, la Corte di Appello di Torino ha segnato un elemento di forte discontinuità nell’evoluzione degli assetti contrattuali dei c.d. lavoratori dell’economia digitale, in particolare dei riders, altrimenti definiti fattorini digitali.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicirezza24”, 21 febbraio 2019)

  • Sicurezza e amianto - 1
    BONIFICA AMIANTO, ARRIVANO LE ISTRUZIONI DELL'INAIL SU COPERTURE E MATERIALI
    Intervenire in modo corretto nel recupero di ambienti e materiali compromessi dalla presenza di amianto. Servono a questo due brevi guide redatte dall'Inail, pubblicate lo scorso venerdì 22 febbraio sul sito dell'Istituto, al fine di guidare gli operatori nell'eseguire le operazioni nella massima sicurezza
    (Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano di Edilizia e Territorio”, 25 febbraio 2019)

  • Sicurezza e amianto - 2
    AMIANTO, CHIARIMENTI DEL MINISTERO SULLE ESPOSIZIONI SPORADICHE E DI DEBOLE INTENSITÀ
    Sono trascorsi oltre trent'anni da quanto nel nostro Paese il legislatore ha cominciato a prendere coscienza dei gravi rischi per la salute dei lavoratori e la popolazione legati all'impiego dell'amianto (cfr. legge 257/1992; legge 271/1993, etc.), ma ancora oggi questo materiale è presente in molti manufatti, tanto che con l'emanazione del Dlgs n.81/2008 è stata innovata la disciplina protettiva.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”,22 febbraio 2019)

  • Sicurezza e cambiamenti societari
    SORVEGLIANZA, SUBENTRO CON NOTIFICA
    Il mero subentro di una impresa in locali già dotati degli impianti audiovisivi o altri strumenti similari non integra di per sé profili di illegittimità qualora gli impianti stessi siano stati installati osservando le procedure (accordo sindacale o autorizzazione dell’Ispettorato) previste dall’articolo 4 della legge 300/1970 e non siano intervenuti mutamenti.
    (Luigi Caiazza e Roberto Caiazza, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 26 febbraio 2019)

  • Sicurezza e piani di emergenza
    DECRETO SICUREZZA, ISTRUZIONI IN EXTREMIS SUI PIANI DI EMERGENZA E INFORMATIVA AL PREFETTO
    Sia pure con un notevole ritardo, i ministeri dell'Interno e dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con circolare congiunta del 13 febbraio 2019, n.3058, hanno dettato le prime indicazioni sulle informazioni che i gestori degli impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti dovranno fornire ai prefetti competenti entro il prossimo 4 marzo e sui contenuti minimi del piano di emergenza interno (Pei) che sono tenuti ad elaborare.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 28 febbraio 2019)

RASSEGNA DI NORMATIVA

EVENTI DELLA FONDAZIONE



Per tornare all'elenco