Notizie ed eventi > News In archivio
Inserisci il testo da ricercare nei documenti elencati
 

Calendario corsi di formazione
  del 20/11/2017    (protocollo n.245/2017)

Si informano le aziende aderenti che l’attività formativa prosegue secondo il calendario di seguito riportato, a cui si aggiungeranno ulteriori date e sedi in fase di definizione:

Rozzano (MI) 21/11/2017 Corso agg. per dirigenti – 6 ore
Mestre (VE) 28/11/2017 Corso agg. per formatori area tecnica – 8 ore
Cremona 29-30/11/2017 Corso agg. per RLS – 12 ore
Mestre (VE) 4-5/12/2017 Corso agg. per RLS – 12 ore
Mestre (VE) 6-7 e 12-13-14/12/2017 Corso base per RLS – 36 ore
Bologna 5 e13/12/2017 Corso base per dirigenti – 16 ore
Mestre (VE) 06/12/2017 Corso agg. per formatori area comunicazione – 8 ore
Rozzano (MI) 12/12/2017 Corso base per preposti – 8 ore
Rozzano (MI) 14/12/2017 Corso base per preposti – 8 ore
Napoli 18-22/12/2017 Corso base per RLS – 36 ore
Genova 20-22/12/2017 e 10-11/01/2018 Corso base per RLS – 36 ore
Roma 8-12/01/2018 Corso base per RLS – 36 ore
Rozzano (MI) 16-18 e 23-24/01/2018 Corso base per RLS – 36 ore
Rozzano (MI) 22/01/2018 Corso base per preposti – 8 ore

 

Corsi di formazione per RLS
  del 08/11/2017    (protocollo n.229/2017)

Con riferimento alla nostra circolare prot. n. 223 del 31 ottobre u.s. e al termine delle operazioni di voto e scrutinio inerenti le elezioni dei RLSSA, la scrivente Fondazione ha iniziato la pianificazione dei corsi di formazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza a livello territoriale, sulla base delle richieste ricevute dalle aziende aderenti. Le prime date in calendario sono le seguenti:

20-24/11/2017 Corso base RLS (36 ore) c/o LGH – Via Postumia 102 Cremona

29-30/11/2017 Corso agg. RLS (12 ore) c/o LGH – Via Postumia 102 Cremona

Seguirà, nelle prossime settimane, la comunicazione delle altre date in calendario.

 

Elezione RLSSA - comunicazione dei nominativi degli eletti all’organismo paritetico
  del 31/10/2017    (protocollo n.223/2017)

Al fine di permettere alla Fondazione Nazionale Sicurezza Rubes Triva di espletare i compiti previsti per gli organismi paritetici dal D.Lgs. 81/2008, la scrivente ha la necessità di conoscere i nominativi dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza RLS (denominati nel CCNL UTILITALIA Ambiente RLSSA) di cui all’art. 47 del citato D.Lgs. 81/2008.

Pertanto, facendo seguito alle elezioni dei Responsabili dei lavoratori per la salute, sicurezza e ambiente (RLSSA) tenutesi nei giorni 25 e 26 ottobre c.a., si chiede di comunicare alla scrivente Fondazione i nominativi degli eletti, specificando per ciascuno di essi se si tratta di un nuovo eletto o di una conferma, ricordando di conservare agli atti il verbale di scrutinio.

A tal fine, si allega la scheda da compilare e inoltrare alla segreteria della Fondazione nel più breve tempo possibile (fax 06.3222595 – segreteria@fondazionerubestriva.it).

La Fondazione, in base alle richieste pervenute, definirà un calendario di corsi di formazione di base e di aggiornamento per gli RLS su tutto il territorio nazionale, di cui sarà data comunicazione a tutte le aziende.

 

Ecomondo 2017 - Seminari formativi
  del 24/10/2017    (protocollo n.216/2017)

Si comunica che la Fondazione Rubes Triva, anche quest’anno sarà presente alla Fiera Ecomondo, che si terrà a Rimini dal 7 al 10 novembre p.v., presso il Village 24, Hall Sud. Nell’ambito della Fiera, la Fondazione organizza i seguenti eventi:

- 7 novembre, ore 10.00-13.00, nella Sala Village 24, Hall Sud, Seminario sul tema: STRESS LAVORO CORRELATO NEL SETTORE DI IGIENE AMBIENTALE. LINEE OPERATIVE PER LA VALUTAZIONE E NUOVI STRUMENTI INFORMATICI.

- 8 novembre, ore 9.00-13.00, presso la Sala Cedro, Hall Ovest, Seminario sul tema: INVESTIRE IN SICUREZZA IN AZIENDA. CONTROLLO DEGLI INVESTIMENTI E ALTA AFFIDABILITA’ ORGANIZZATIVA.

La partecipazione ai seminari è gratuita ed è valida come aggiornamento formativo per Dirigenti, Preposti, RSPP, ASPP, RLS e Formatori.

 

Seminario “L’asseverazione dei modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro. Questioni interpretative e applicative.” Roma 17 novembre 2017
  del 19/10/2017    (protocollo n.213/2017)

L’idea di creare ambiti di lavoro che valorizzino il benessere dell’individuo è una strategia utile a rispondere alle responsabilità etiche giuridiche ed economiche. In tal senso gli organismi paritetici, su richiesta delle aziende, rilasciano un’attestazione dello svolgimento delle attività e dei servizi di supporto alle imprese, tra cui l’asseverazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza.

La definizione legislativa del concetto di asseverazione solleva questioni interpretative e applicative ma non impedisce di considerare tale attività come coerente con le funzioni esercitabili dagli organismi paritetici.

La Fondazione Rubes Triva con il contributo della Commissione Paritetica Valutativa per l’asseverazione, organizza un seminario a cui partecipano esperti della materia e parti sociali per approfondire e discutere sul tema.

Il seminario si terrà a Roma il prossimo 17 novembre, presso la Pontificia Università Lateranense

L’ASSEVERAZIONE DEI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO QUESTIONI INTERPRETATIVE E APPLICATIVE

La partecipazione ai lavori del seminario è gratuita, previa iscrizione, e costituisce aggiornamento formativo.

 

Newsletter News24 10/2017
  del 10/10/2017    

NEWS E APPROFONDIMENTI

  • Infortuni e indennizzi – 1
    LE ISTRUZIONI SULLA RIVALUTAZIONE DELLE RENDITE DAL 1° LUGLIO 2017
    L'Inail, con circolare 27 settembre 2017, n. 38, detta le istruzioni sulla rivalutazione, con decorrenza 1° luglio 2017, degli importi delle prestazioni economiche per infortuni sul lavoro e malattie professionali per i settori industria, agricoltura, navigazione, medici radiologi e tecnici sanitari di radiologia medica autonomi.
    (Luca Vichi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 2 ottobre 2017)
  • Infortuni e indennizzi – 2
    CONFERMATI GLI IMPORTI DELLE PRESTAZIONI ECONOMICHE PER DANNO BIOLOGICO
    L’Inail, con la circolare 39 del 27 settembre 2017, ha dettato disposizioni in materia di rivalutazione degli importi degli indennizzi del danno biologico derivante da infortunio sul lavoro e malattia professionale con decorrenza 1° luglio 2017
    (Silvana Toriello, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 29 settembre 2017)
  • Sicurezza e lavoro agile
    L'INFORMATIVA DI SICUREZZA NEL LAVORO AGILE
    Per favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato, il Capo II della legge 22 maggio 2017, n. 81 ha definito nuove è più snelle modalità di esecuzione del rapporto di lavoro.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 21 settembre 2017)
  • Sicurezza nei cantieri
    IL DIRETTORE DEI LAVORI, IL DIRETTORE TECNICO DI CANTIERE E GLI OBBLIGHI DI SICUREZZA
    Negli ultimi anni sono state numerose le sentenze della Cassazione Penale (tra le altre, 31 marzo 2014, n. 14787; 19 agosto 2014, n. 35970; 23 marzo 2017, n. 14333; 04 luglio 2017, n. 32098) relative a profili di responsabilità del direttore dei lavori in materia di tutela della salute e sicurezza sul lavoro.
    (Emanuela Dal Santo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Cantieri24”, 21 settembre 2017)
  • Sicurezza e giurisprudenza - 1
    SGRAVI CONTRIBUTIVI INCOMPATIBILI CON VIOLAZIONI, ANCHE SOLO FORMALI, DELLE NORME A TUTELA DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO
    La sezione lavoro della Cassazione con la sentenza 21053 dell'11 settembre 2017, ribadisce con chiarezza il principio del necessario collegamento tra violazione delle prescrizioni normative in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e revoca dei benefici e alle agevolazioni contributive, indipendentemente dalla natura o dal tipo di violazione accertata e impeditiva dell'accesso al beneficio.
    (Silvano Imbriaci, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 13 settembre 2017)
  • Sicurezza e giurisprudenza - 2
    AMMINISTRATORE COLPEVOLE DI OMICIDIO COLPOSO PER L’INCIDENTE IN CANTIERE
    Gli innegabili progressi rispetto al passato, in materia di prevenzione e controlli, non mitigano la ferita sempre attuale delle cosiddette “morti bianche” che sempre rappresentano una realtà sociale. Specie quando ad essere vittima è un disoccupato che per necessità, accetta un lavoro, seppur precario, incurante delle misure di sicurezza o, come nel caso trattato dalla Cassazione nella sentenza 43452 del 2017, del fatto che il condominio
    (Valeria Sibilio, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Condominio”, 22 settembre 2017)
  • Sicurezza e giurisprudenza - 3
    SICUREZZA SUL LAVORO E RESPONSABILITÀ DEL DATORE
    In un contesto lavorativo in cui la rissa e la violenza sono per normale esperienza frequenti, anche per lo stato di alterazione alcoolica prevedibile della clientela, il datore di lavoro è tenuto ad approntare tutte le misure necessarie al fine di garantire l'integrità psicofisica di tutti i propri dipendenti, anche di quelli a cui non vengono affidati compiti di sorveglianza.
    (Il Sole 24 ORE – Estratto da “Guida al Lavoro, n. 36, Edizione del 15 settembre 2017, pag. 48-54”)
  • Sicurezza e giurisprudenza - 4
    INFORTUNIO IN ITINERE, NESSUN INDENNIZZO SE L’USO DELL'AUTO NON È NECESSARIO
    Con sentenza del 12 settembre 2017, numero 21122, la Corte di cassazione, riconfermando un consolidato indirizzo in materia, ha sancito che non sono indennizzabili gli infortuni occorsi ai lavoratori che si rechino a lavoro alla guida di un proprio mezzo di trasporto, allorché l'utilizzo di tale veicolo non rivesta carattere di necessità.
    (Roberta Di Vieto e Marco Di Liberto, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 28 settembre 2017)

L’ESPERTO RISPONDE

GLI EVENTI DELLA FONDAZIONE

RASSEGNA DI NORMATIVA

 

Calendario corsi di formazione nel mese di settembre
  del 19/07/2017    

Si informano le aziende aderenti che l’attività formativa prosegue secondo il calendario di seguito riportato, a cui si aggiungeranno ulteriori date e sedi in fase di definizione:

Avezzano (AQ) 5-7/09/2017 Corso base per dirigenti – 16 ore

Avezzano (AQ) 6/09/2017 Corso base per preposti – 8 ore

Rozzano (MI) 19/09/2017 Corso agg. per preposti – 6 ore

Firenze 27-29/09/2017 Corso agg. per RLS – 12 ore

 

Newsletter News24 7/2017
  del 04/07/2017    

NEWS E APPROFONDIMENTI

  • Sicurezza e lavoro agile
    IL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI È DA ADEGUARE
    Gli aspetti legati alla tutela della salute e della sicurezza sono disciplinati dagli articoli 18, 22 e 23 della legge sul lavoro agile, senza dimenticare comunque che, trattandosi in tutto e per tutto di lavoratori, come definiti dal Testo unico sulla sicurezza, in linea generale occorre fare riferimento proprio al Dlgs 81/2008.
    (Gabriele Taddia, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 22 maggio 2017)
  • Aggiornamenti legislativi
    AGGIORNATO IL TESTO UNICO DELLA SICUREZZA, LE PRINCIPALI NOVITÀ
    L'Ispettorato Nazionale del Lavoro con il comunicato del 25 maggio 2017 ha reso noto che è stato aggiornato il testo del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, in materia di salute e sicurezza sul lavoro con gli ultimi provvedimenti legislativi e la prassi che ultimamente si è succeduta intensamente.
    (Mario Gallo, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 12 giugno 2017)
  • Bonifica amianto
    AMIANTO, GLI ONERI DEL PROPRIETARIO
    Il recente incendio che ha distrutto un capannone alle porte di Roma ha portato drammaticamente alla ribalta il tema della bonifica dell’amianto e, con esso, la disciplina degli immobili con amianto e l’individuazione delle responsabilità in capo ai proprietari
    (Carmen Chierchia, Guido Alberto Inzaghi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Norme e Tributi”, 19 giugno 2017)
  • Distacco transnazionale e controlli
    DISTACCHI TRANSNAZIONALI, ALLERTA CONTRO LE FRODI
    La recente nota dell’Ispettorato nazionale del lavoro (Inl) in materia di distacco transnazionale di lavoratori (n. 4833 del 5 giugno 2017, …) testimonia l’impegno del nuovo organismo ispettivo nel contrasto ai fenomeni patologici legati all’invio in Italia di lavoratori dipendenti di imprese straniere (in continuità con le precedenti circolari dell’Ispettorato n. 3/2016 e n. 1/2017).
    (Aldo Bottini, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Norme e Tributi”, 14 giugno 2017)
  • Lavoro nero e sanzioni
    LAVORO IN NERO: DAL 10 LUGLIO SOSPENSIONE E REVOCA DELLA ATTIVITÀ AZIENDALE A PIENO REGIME
    In materia di sospensione dell'attività imprenditoriale prevista nei casi di impiego di lavoratori "in nero", la relativa attività formativa nei confronti del personale ispettivo può dirsi ormai completata e, pertanto, dal prossimo 10 luglio si potrà procedere alla adozione dei relativi provvedimenti: lo afferma l'Ispettorato Nazionale del Lavoro nella nota diffusa il 20 giugno 2017.
    (Antonio Carlo Scacco, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 22 giugno 2017)
  • Nuovi decreti
    AL VIA L'ATTUAZIONE DI ALCUNE DIRETTIVE EUROPEE
    Approvati, in via preliminare, nel Consiglio dei Ministri del 9 giugno (n. 33) due decreti che attuano due direttive in materia di sicurezza sul lavoro: sicurezza degli impianti nucleari e equipaggiamento marittimo
    (Il Sole 24 ORE – Estratto da “Tecnici24”, 12 giugno 2017)
  • Lavoro e infortuni
    NEI PRIMI TRE MESI OCCUPATI IN CRESCITA MA BALZO INFORTUNI
    Nei primi tre mesi dell’anno l’occupazione è cresciuta di 326mila unità rispetto allo stesso periodo 2016 (+52mila nel confronto con l’ultimo trimestre 2016); a salire sono stati esclusivamente i rapporti “alle dipendenze”, a tempo indeterminato, ma, ora, anche temporanei (il lavoro a chiamata, per esempio, dopo un primo balzo registrato negli ultimi tre mesi dello scorso anno, è schizzato a +13,1% nel primo trimestre 2017, sostituendo, anche, un pò di voucher, cancellati dal governo lo scorso 18 marzo).
    (Claudio Tucci, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 28 giugno 2017)

L’ESPERTO RISPONDE

RASSEGNA DI NORMATIVA

EVENTI DELLA FONDAZIONE

 

Calendario corsi di formazione per preposti e RLS
  del 27/06/2017    (protocollo n.139-2017)

Si informano le aziende aderenti che l’attività formativa prosegue secondo il calendario di seguito riportato, a cui si aggiungeranno ulteriori date e sedi in fase di definizione:

Rozzano (MI) 18-19/07/2017 Corso agg. per RLS – 12 ore

Rozzano (MI) 19/09/2017 Corso agg. per preposti – 6 ore

Firenze 27 e 29/09/2017 Corso agg. per RLS – 12 ore

 

Newsletter News24 6/2017
  del 13/06/2017    

NEWS E APPROFONDIMENTI

  • Controlli e verifiche
    PROROGA DI 120 GIORNI PER LA VERIFICA DELLE ATTREZZATURE
    L'effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, adottate con decreti direttoriali del 21 maggio 2012 e 30 luglio 2012, in scadenza rispettivamente al 21 maggio 2017 e al 30 luglio 2017, è provvisoriamente rinnovata per un periodo non superiore a centoventi giorni dalle rispettive scadenze.
    (Pietro Gremigni, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 23 maggio 2017)
  • Alternanza scuola-lavoro – 1
    ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO, PERCORSI «PROTETTI»
    Per la tutela della salute e della sicurezza, lo studente che inizia un percorso di alternanza scuola-lavoro in un’azienda è equiparato in tutto e per tutto a un lavoratore. Le imprese hanno dunque precisi obblighi da rispettare, che è bene ripercorrere prima di accogliere gli studenti per questo tipo di esperienze.
    (Gabriele Taddia, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 22 maggio 2017)
  • Alternanza scuola-lavoro – 2
    L’IMPRESA RISCHIA LA RIVALSA DELL’INAIL
    L’azienda che ospita studenti in percorso di alternanza scuola-lavoro è soggetta alle sanzioni previste per le violazioni degli obblighi sulla sicurezza previsti a carico del datore di lavoro. Anche il dirigente scolastico è tenuto ad alcuni adempimenti fondamentali, in assenza dei quali potrà essere ritenuto responsabile di eventuali infortuni, in proprio o in concorso con il datore di lavoro ospitante.
    (Gabriele Taddia, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 22 maggio 2017)
  • Sicurezza e giurisprudenza – 1
    I TELEFONI CELLULARI AZIENDALI IN SERVIZIO AL DIPENDENTE
    Con una recentissima sentenza (Cfr. 30 marzo 2017, n. 96) il Tribunale di Ivrea ha riconosciuto il nesso causale tra tumore e uso di telefoni cellulari e, in conseguenza, ha condannato l’Inail a corrispondere una rendita perpetua per il danno sul lavoro subito dal dipendente.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 18 maggio 2017)
  • Sicurezza e giurisprudenza – 2
    INFORTUNIO CON RESPONSABILITÀ DIFFERENZIATA
    In caso di infortunio sul lavoro in regime di appalto, il datore di lavoro deve provare di aver fatto tutto quanto per evitarlo, mentre nei confronti del committente c’è solo una responsabilità extracontrattuale.
    (Giulia Spalazzi, Massimiliano Biolchini, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Norme & Tributi”, 10 maggio 2017)
  • Sicurezza in mare
    PERSONALE MARITTIMO: AL VIA I NUOVI CORSI ANTINCENDIO
    Con decreto 2 maggio 2017 (Cfr. Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2017) il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha definito le modalità per l’organizzazione e l’erogazione dei corsi di addestramento antincendio di base (Fire Prevention and fire fighting) e antincendio avanzato (Advanced training in fire fighting) per il personale marittimo, nonché l'organizzazione antincendio a bordo delle navi petrolierie, chimichiere e gasiere.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Tecnici24”, 16 maggio 2017)
  • Sicurezza e responsabilità
    LA RESPONSABILITÀ DATORIALE NEI CASI DI ERRORE DEL DIPENDENTE
    La responsabilità del datore di lavoro in caso di infortunio del lavoratore provocato dal suo stesso errore può essere esclusa soltanto se il soggetto pone in essere una condotta anormale, inopinabile, esorbitante dal procedimento di lavoro cui è addetto ed incompatibile con il sistema di lavorazione oppure si concreti nell’inosservanza da parte sua, di precise disposizioni antinfortunistiche e degli ordini particolari ricevuti ovvero abbia eseguito il lavoro in modo difforme da quello prescritto.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Sicurezza24”, 4 maggio 2017)
  • Sicurezza, sorveglianza e controllo
    LA VIDEOSORVEGLIANZA DEI CANTIERI E I CONTROLLI SUI LAVORATORI
    La modifica dell'articolo 4 dello statuto dei lavoratori (legge 20 maggio 1970, n. 300) a mezzo dell'art. 23 del D.Lgs. 151/15 (cosiddetto Jobs Act) ha eliminato il divieto assoluto e imperativo in ordine all’utilizzo dei controlli a distanza dei lavoratori (per quanto attutito dalle disposizioni del comma 2 del medesimo articolo, che riconosceva il carattere della liceità agli impianti e le apparecchiature di sicurezza che fossero “richiesti da esigenze organizzative e produttive ovvero della sicurezza del lavoro”), introducendo un diverso concetto, più in linea con le esigenze aziendali e le disponibilità tecnologiche attuali.
    (Pierpaolo Masciocchi, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Cantieri24”, 4 maggio 2017)
  • Ispettorato Nazionale del Lavoro
    ISPETTORI OPERATIVI OLTRE IL TERRITORIO DI COMPETENZA
    Gli ispettori del lavoro possono svolgere accertamenti ed emanare provvedimenti sanzionatori anche nei confronti di realtà datoriali situate fuori dal territorio di competenza dell’ufficio di appartenenza.
    (Luigi Caiazza e Roberto Caiazza, Il Sole 24 ORE – Estratto da “Quotidiano del Lavoro”, 30 maggio 2017)

L’ESPERTO RISPONDE

RASSEGNA DI NORMATIVA

EVENTI DELLA FONDAZIONE

 
12